Ubriaco al volante provocò un incidente: condannato.

Il rifiuto

Si era rifiutato di sottoporsi al test con l’etilometro, Mirko Hudorovich, 54 anni, residente a Milano, accusato di conseguenza e condannato nelle settimane scorse dal giudice, Eleonora Saccone, a sei mesi di arresto più 1500 euro di ammenda e al pagamento delle spese processuali. Lo stesso giudice ha inoltre applicato nei confronti dell’imputato la sanzione accessoria amministrativa della revoca della patente di guida.

Contro un muro

I fatti risalgono al 19 agosto di due anni fa quando l’imputato era stato soccorso in quanto, al volante di una Renault Clio, si era schiantato contro un muro in Canton Isola a Castelletto Cervo. L’automobilista si era in quella circostanza rifiutato di soffiare nel tubicino dell’etilometro dei carabinieri. Era così finito nei guai.

Avvocato richiamato

Al termine del processo, il giudice Saccone ha trasmesso il verbale al Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Biella per la trasmissione al competente consiglio distrettuale di disciplina in quanto il difensore di fiducia dell’imputato, un avvocato milanese, non si sarebbe mai presentato alle udienze del processo senza mai far pervenire in cancelleria richieste di legittimo impedimento, rendendo così necessario ogni volta reperire difensori d’ufficio nell’ambito degli avvocati biellese. L’ultima volta si era reso disponibile l’avvocato Domenico Duso.
V.Ca.

Leggi anche:  Investe un capriolo, auto distrutta

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO