Tentata aggressione a don Perini, uomo denunciato voleva soldi.

Bloccati dalla Polizia

Il fatto è accaduto ieri, intorno alle 18: don Perini, appena tornato nella propria abitazione dopo aver assistito ai funerali di don Gariazzo, ha subito una tentata aggressione da parte di un uomo che,  accompagnato da una donna, ha tentato di forzare la porta di casa del sacerdote con l’intento di avere dei soldi. Don Perini, spaventato, ha iniziato a chiedere aiuto: le sue urla sono state sentite da una vicina di casa che ha chiamato la Polizia. Due pattuglie sono giunte in via Orfanotrofio dove gli agenti hanno bloccato un nordafricano di 30 anni e una ragazza italiana di 23. Portati in Questura, l’uomo è stato denunciato a piede libero per tentata estorsione. Libera anche la donna che, dopo ulteriori accertamenti, non ha subito ulteriori conseguenze. I due, però, hanno precedenti per reati contro il patrimonio.

I precedenti

Don Perini conosceva entrambi: dalle testimonianze fornite alle forze dell’ordine, il direttore di Caritas diocesana ha aiutato più volte l’uomo che chiedeva spesso di essere aiutato economicamente. Al rifiuto di consegnare ulteriore denaro, il cittadino marocchino ha cercato con insistenza di avvicinarlo. Fino all’episodio di ieri sera.

Leggi anche:  Ponte chiuso, 20mila veicoli in paese

L.L.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE