Spray al peperoncino al Road Runner: giovane condannato.

Un vero putiferio

Aveva svuotato una bomboletta di spray al peperoncino nei bagni della discoteca Road Runner durante un litigio. Aveva così provocato un vero putiferio in un locale che, a quell’ora, era pieno come un uovo di giovani intenti a divertirsi, un fuggi fuggi generale verso l’uscita.

Un condannato

Per quell’episodio avvenuto il 20 dicembre 2015, il presunto esecutore materiale del gesto è stato condannato nei giorni scorsi a otto mesi di reclusione. Era accusato di lesioni personali aggravate proprio dall’uso della bomboletta spray nei confronti di tre giovani ai quali aveva spruzzato in faccia la sostanza urticante, due ragazzi (di 27 e 28 anni, il primo di Sagliano Micca, il secondo di Pralungo) e una ragazza (25 anni, di Quaregna).

TUTTI I PARTICOLARI DELLA NOTIZIA LI POTRETE TROVARE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE