Spacca vetro durante una lite, uomo grave in ospedale.

Pugno ad un vetro, operato

Doveva essere un allegro pomeriggio domenicale trascorso con gli amici ma il padrone di casa, ubriaco, ha pensato di rovinare il clima di festa litigando furiosamente con la convivente e ferendosi in maniera grave al braccio tanto da finire sotto i ferri all’ospedale di Po n d e r a n o dove si trova tuttora. Le sue condizioni sono stabili.
Il fatto è accaduto ieri nel tardo pomeriggio in un’abitazione di Cossila dove, ad intervenire, sono arrivati anche gli agenti della Questura di Biella.

I fatti

Sull’esatta dinamica dell’accaduto e il motivo per cui l’uomo abbia tirato un violento pugno contro il vetro di una porta frantumandola, sono emerse varie versioni, fino all’incidente domestico avvenuto quasi per caso. Ma dalla ricostruzione delle forze dell’ordine, sentiti i testimoni, il soggetto era piuttosto alticcio. Con lui in casa, al momento dell’incidente, alcuni amici e la sua convivente con cui sarebbe nato un diverbio. La lite è degenerata nel giro di pochi istanti, con le persone presenti in casa che hanno cercato, invano, di calmarlo mentre quest’ultimo era alle prese con un vero e proprio scatto d’ira culminato in un pugno violento contro un vetro.

Leggi anche:  Proiettile da mortaio trovato da un agricoltore sotto una zolla

Codice rosso

Gli effetti sono risultati drammatici: l’uomo, infatti, si è reciso un’arteria del braccio tanto da costringere i sanitari del 118, chiamati sul posto, a trasferirlo con urgenza, in codice rosso, al nosocomio cittadino e a intervenire chirurgicamente.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO