I motociclisti in “divisa” incontrano il Prefetto.

Ricevuti

I “Protectors Le Mc – Italy” – il gruppo di motociclisti comporto da rappresentanti delle forze dell’ordine con la passione per le moto – hanno incontrato il Prefetto di Biella, Annunziata Gallo. I “Law Enforcement Motorcycle Club”, si sono recati in visita di cortesia dal Prefetto, che si è intrattenuto con la delegazione in un cordiale colloquio nel corso del quale, a vasto raggio, si è parlato di tutto di più, maggiormente del mondo che li circonda, della loro passione, del significato Le (Law Enforcement), riconosciuto a pieno titolo oltre Oceano e in molti Paesi d’Europa, come seconda divisa/uniforme, poco meno in Italia.

Ringraziamenti

La rappresentanza ha espressamente ringraziato, a nome di tutti i Protectors Le Mc – Italy, il Prefetto per averli ricevuti. I motociclisti biellesi hanno, altresì, espresso alla massima Autorità, un sentito ringraziamento per l’impegno profuso e l’attenzione costantemente dedicata a questa provincia, consegnandogli, nell’occasione, un Crest nominativo ed un omaggio floreale. L’incontro con il Prefetto che rappresenta manifestazione di reciproco rispetto e chissà di un’eventuale collaborazione, è stato importante per sottolineare come i motociclisti “Law Enforcement” dei Protectors continueranno a garantire un’efficace presenza, per le attività dedite al sociale e ai bisognosi.

Soddisfatti

La delegazione degli Ursis B. è rimasta molto soddisfatta dell’incontro e dell’attento interesse mostrato dal Prefetto Gallo nell’ approfondimento costruttivo sui singoli aspetti delle diverse tematiche affrontate. Non dimentichiamo che gli “Ursis B. LE MC” rientrano nel Progetto Area Verde Ospedale che si occupa della gestione/manutenzione di una piccola parte dell’Area Verde circoscritta alla Struttura Ospedaliera.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE