Elezioni politiche, un appello, ma quasi un addio della senatrice uscente del Pd Nicoletta Favero che in mattinata ha diffuso una nota sulla chiusura della campagna elettorale per le elezioni politiche con “un grazie a chi mi ha manifestato pubblicamente il suo appoggio e la sua fiducia”.

Elezioni e legislatura esperienza esaltante

“L’esperienza fatta come senatrice in questa legislatura che si sta per esaurire – scrive Favero – è stata un’esperienza esaltante, fatta di duro lavoro e di chilometri macinati tra Biella e Roma nel tentativo di rappresentare al meglio il mio territorio di riferimento.  Sono ancora qui, ora, per mettermi a disposizione certamente del mio partito, ma soprattutto dei cittadini che già hanno creduto in me: nel mio impegno, nella mia costanza, nella mia affidabilità. È certo un momento difficile per il Paese, per il Biellese e per la Valsesia, per le famiglie e per le persone, ma è anche un momento in cui credere nella possibilità di abbandonare una crisi che ci ha messi in ginocchio e costretti a guardarci negli occhi per rialzarci insieme: il futuro non ci deve fare paura. Ho avuto fiducia nella ripresa che, seppur lentamente, si è mostrata nei fatti. Ho fiducia nel futuro e nella possibilità che ci può dare per continuare un lavoro che mi è parso prezioso e che lo può diventare ancor di più se sarà possibile proseguire in un azione di governo consapevole. Adesso, ho bisogno che gli elettori abbiano fiducia in me”.

Elezioni: ecco i testimonial della Favero

In questa campagna per le elezioni politiche Favero cita anche quandi le hanno dato sostegno e sono stati i suoi testimonial e non tuti i nomi sono scontati. Eccoli: Gianluca Susta, Vittorio Barazzotto, Marco Cavicchioli, Emanuele Ramella Pralungo, Franco Piunti, Luigi Squillario, Domenico Duso, Costanza Mottino, Emanuela Verzella, Giancarlo Ogliaro, Paolo Piana, Francesca Salivotti, Giulio Salivotti, Paolo Furia, Oreste Loro Pilone, Stefano Ceffa, Sergio Leone, Michele Role Mucet, Paolo Tavolaccibni, Giuseppe Rasolo, Rita De Lima, Silvano Caccia, Dimitri Buzio, Rinaldo Chiola, Sergio Pelosi, Sandro Zegna, Osvaldo Boglietti, Maurizio Alfisi, Cristina Vazzoler, Francesco Alberti La Marmora, Paola Garbella, Simone Mainardi, Ermanno Bianchetto Buccia, Riccardo Lunardon, Franco Bianchini, Patrizia Tempia, Pietro Policante, Andrea Basso, Fabrizio Merlo, Mario Carli, Cristina Sasso, Ermanno Masserano, Raffella Molino, Colli Pavia Calcaterra, Stefano Morenghi, Armando Cavicchioli, Roberto Bianchetto, Gabriele Lanari, Enrico Zegna, Gian Matteo Passuello, Gloria Trione, Daniela Granero, Daniele Calligaris, Marco Turotti, Patrizia Bellardone, Andrea Fregonese, Marta Nicolo, Donata Belossi, Marta Coda Lucihina, Bernardino Debernardi e Nino Mastrapasqua.

Leggi anche:  Arrestati in tre: la Giustizia ha presentato il conto