Dipendente di Ipercoop stroncato da tumore a 56 anni.

Male incurabile

Era persona benvoluta da tutti, simpatico, sempre pronto alla battuta, Paolo Brusa, stroncato a 56 anni da un tumore che se l’è portato via in breve tempo. La lotta con il male si è conclusa venerdì scorso in ospedale. Lavorava all’Ipercoop, nel reparto pasticceria. Cresciuto al Villaggio La Marmora, era ancora molto conosciuto e stimato.

Ex cestista

Quand’era ancora ragazzo, aveva militato nelle giovanili della storica società Biella Basket Club. Ai funerali, nella chiesa del Villaggio, c’erano tutti i suoi amici e colleghi a salutarlo per l’ultima volta. Sulla bara c’era anche la sciarpa della sua Juventus. Adorava il calcio e come terra la Jamaica che aveva in passato visitato.

Papà di una bimba piccola

Oltre alla moglie Barbara, lascia la piccola Maira di sette anni, un altro figlio, Manuel, con Roberta, il papà Sergio e Michele con Marina.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Leggi anche:  Fa scappare i ladri che cercano di entrargli in casa

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO