Biellese muore sul camion in Belgio stroncato da malore.

Dramma

E’ morto sul suo camion in un’area di servizio in Belgio, Luciano Longhi, autotrasportatore di Cavaglià, molto conosciuto e stimato così come il figlio Alessandro che gestisce il bar “Oleander Smile” nella piazza del paese. I carabinieri hanno informato proprio lui della tragedia che aveva colpito la sua famiglia con la morte del papà.

Era in un parcheggio

Il camion di Luciano Longhi era parcheggiato. In cabina, quando un altro autista si è deciso ad andare a chiedere al collega perché non era ripartito, è stato trovato il corpo senza vita dell’autotrasportatore biellese, stroncato con ogni probabilità da un malore fulminante. Longhi era un camionista molto esperto. Ecco perché da una vita lavorava sulle tratte internazionali.
Nei prossimi giorni i familiari si recheranno in Belgio per il recupero della salma. La data dei funerali non è stata ancora fissata.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

Leggi anche:  Corriere della cocaina arrestato dalla polizia: la droga nascosta nelle mutande

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO