Acquista on line una carrozzina per disabili, ma è una truffa. Vittima del raggiro una donna che vive in valle Elvo.

Acquista una carrozzina per disabili

Ha acquistato sul popolare sito di vendite on line subito.it una carrozzina per disabili, l’ha pagata, ma non se l’è poi mai vista recapitare a casa. Vittima dell’ennesimo raggiro in rete è una donna che vive in valle Elvo.

La compravendita

La compravendita è avvenuta su Internet. Il venditore ha chiesto alla acquirente di pagare versando la somma pattuita – circa 400 euro – su una tesserina Postepay. Poi si è reso irreperibile. La donna truffata si è rivolta ai carabinieri.

Raggiro sventato

E’ invece stato sventato il raggiro tentato da parte di biellese che, dopo essersi qualificato come dipendente di una nota azienda del circondario specializzata nella vendita di articoli per ufficio, ha ordinato e cercato di farsi recapitare a casa mobili per ufficio per 400 euro. Quando l’azienda fornitrice ha contattato la ditta biellese per avere informazioni circa la consegna della merce è emerso che non era stato fatto nessun ordine. Il sedicente dipendente, Antonio V., 63 anni, di Biella, è stato rintracciato e  denunciato. L’accusa di cui dovrà rispondere è quella di sostituzione di persona.

Leggi anche:  Truffatori e ladri in azione in tutta la provincia

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE