La staffetta che diventa maratona premia Biella. Si sono affrontati a distanza 1600 studenti di scuole d’istruzione secondaria nella prima edizione di ViviMiguel: tutti in pista contemporaneamente in undici città italiane.

ViviMiguel, Biella vince gara nazionale

Ogni staffettista ha coperto mille metri, ogni scuola ha messo in pista 42 ragazzi e, per arrivare a coprire la distanza classica della maratona, sono stati percorsi tutti assieme i primi 195 metri: atleti, insegnanti, ragazzi e ragazzi per condividere i valori di solidarietà che hanno ispirato ViviMiguel.

Superato un liceo romano

L’Istituto d’Istruzione Superiore Quintino Sella di Biella ha prevalso, dopo oltre due ore di gara a distanza, sul Liceo Cavour di Roma. Studentesse e studenti piemontesi erano guidati dalla professoressa Daniela Azario e Rita Repetto. La giornata si è svolta allo stadio Comunale Vittorio Pozzo per l’organizzazione della professoressa Chiara Sperotto (Ufficio Scolastico Regionale del Miur) e di Clelia Zola, referente FIDAL (FTR Comitato Regionale FIDAL Piemonte).

Si è corso in 11 città

Si è corso a: Biella, Bologna, Camerino, Catania, Catanzaro, Crotone, Milano, Olbia, Roma, Siderno, Trieste. ViviMiguel è una iniziativa del Club Atletico Centrale di Roma e ha ricevuto il sostegno di FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca), UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) con il patrocinio dell’USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana).

Leggi anche:  Il Città di Cossato festeggia la Promozione

Biella con Menchini e Crida

Nella squadra di Biella anche due azzurre: Rebecca Menchini (Atl. Stronese), campionessa italiana allieve dei 60m indoor, azzurra lo scorso anno agli Europei Juniores di Grosseto, e Veronica Crida (UGB), azzurra lo scorso anno agli EYOF e, nel 2018, medaglia d’argento nel salto in lungo ai tricolori indoor di categoria.