I giorni delle ultime messe a punto sono finiti per la Prochimica Novarese Virtus Biella, che dopo tanta strada è arrivata a due vittorie dalla conquista della promozione in B1.

Virtus Biella, stasera gara1 al palaSarselli

Con un obbiettivo inaspettato rispetto alle attese di inizio stagione a portata di mano, davanti alle nerofucsia c’è solamente un solo ostacolo, la squadra cremonese dell’Ostiano Volley che questa sera scenderà sul parquet del PalaSarselli (inizio gara alle 21) per provare a rovinare la festa alle biellesi.

Ostiano, avversaria ostica

Le avversarie di questo turno sono sicuramente le più ostiche tra quelle fin qui incontrate e ne condividono in parte il cammino. All’inizio della stagione, infatti, Ostiano era solo una neopromossa in B2 che si approcciava al campionato con tanta voglia di stupire. Al gruppo guidato da coach Valeria Magri erano infatti state aggiunte diverse giocatrici di categoria da Offanengo e Vobarno; il risultato è stata una stagione da 61 punti con venti vittorie e sei sconfitte. conquistati i playoff come testa di serie numero due, a sole due lunghezze di distanza proprio dalle biellesi, le cremonesi sono entrate in scena nelle semifinali affrontando la seconda classificata del girone C Arco Volley. Dopo aver faticato nel suo esordio casalingo ai playoff contro Trento, facendosi rimontare dal 2-0 al 2-2 prima di vincere al tie break, le cremonesi hanno regolato facilmente le trentine, vincendo 3-0 fuori casa e guadagnandosi così l’accesso alla finale. «Loro sono una squadra molto buona che ci assomiglia abbastanza – racconta il coach delle nerofucsia Cristiano Mucciolo -. É un team molto equilibrato, che non ha una giocatrice a cui si appoggiano continuamente, ma sono molto brave a fare tanti punti con tante giocatrici diverse; in qualche modo, quindi, sono speculari alle nostre caratteristiche. Non è un caso che sia riuscita ad arrivare seconda in un girone così competitivo come il girone B; ha una buona organizzazione di gioco che può metterci in difficoltà. Sarà sicuramente un avversario molto tosto e difficile da affrontare».

Leggi anche:  Il calcio di Turotti, tra amarcord e «genitori disastro»

Mucciolo: «Concentriamoci su di noi»

Dall’altra parte della rete, però, le cremonesi si troveranno una Virtus Biella pronta a coronare una stagione quasi perfetta. Le biellesi di coach Cristiano Mucciolo hanno rotto bene il ghiaccio, sbarazzandosi senza grande fatica del Lemen Volley Almenno, battuta 3-1 in entrambe le gar. Aver evitato gara tre ha inoltre permesso alle biellesi di godersi un po’ di riposo e di allenarsi al meglio in vista dell’esordio nella serie. «Dovremo innanzi tutto pensare a noi stesse – sottolinea coach Mucciolo -. Sarà importante giocare bene, concentrandosi su quello che sappiamo fare noi senza guardare a quello che succede dall’altra parte della rete; battere bene, fare una buona fase di muro-difesa e cercare di trovare prima o durante la gara i loro punti deboli da sfruttare al meglio saranno le chiavi per uscirne vincitrici».

Al meglio delle tre. L’appuntamento è stasera a Chiavazza, quando le due compagini si sfideranno per gara 1; poi la sfida si sposterà a Ostiano mercoledì 6 giugno. In caso di parità al termine delle due sfide, Virtus Biella e Ostiano si giocheranno il tutto per tutto sabato 9 giugno, sempre al PalaSarselli.
Mattia Pesce