Stefano Napolitano conferma l’ottimo feeling con la terra rossa di Parigi e vince il primo turno di qualificazione per il main draw del Roland Garros, primo Grande Slam stagionale. Il 23enne biellese ha battuto in due set (6/4; 6/1) Marcel Granollers, tds numero 23 del seeding e numero 135 del ranking Atp.

Roland Garros, Napolitano inizia battendo Granollers

Il match. Sulla carta il favorito è lo spagnolo, ex numero 19 al mondo nel luglio 2012, che ha cominciato i primi mesi del 2018 con ottimi risultati (vincendo due Challengers a Bangkok). Granollers inizia il match con il piede sull’acceleratore: strappa la battuta a Napolitano nel primo gioco e nel secondo salva quattro palle break portandosi sul 2-0. Il 23enne biellese, pur non essendo efficace nei punti decisivi, dimostra comunque di poter controllare l’avversario: i tre game successivi lo confermano. Napolitano strappa la battuta all’avversario e si porta sul 4-2. Il break di Granollers accorcia il gap ma nell’ottavo game, il tennista biellese chiude dopo quattro palle set la prima frazione. Allo scoccare dell’ora di gioco, Napolitano torna in campo con più fiducia e dopo 6’ è già avanti 2-0. Nella pausa dopo il terzo gioco, Granollers chiede l’intervento del medico per problemi fisici ma sembra rientrare in campo con il piglio giusto annullando due break point all’avversario e portandosi sul 3-1. Per Granollers però è solo un’illusione: Napolitano accelera e porta a casa il match, dopo 1 ora e 30 di gioco.

Leggi anche:  Sabato tutti di corsa contro l'Emarginazione

Obiettivo vincere ancora due sfide

Main draw. Per il tennista del circolo “I Faggi”, questa vittoria è ossigeno puro in un periodo complicato, in cui il cambio di allenatore (Napolitano è a Parigi con il nuovo coach Colangelo) ha influito sulla serenità del giocatore. Per agguantare un posto nel main draw, Napolitano dovrà vincere ancora due sfide. La prima, presumibilmente mercoledì, sarà contro Zdenek Kolar (21 anni, numero 230 Atp) oggi vittorioso su Liam Broady per (7/6(8);7/6(7).

Luca Rondi