Riscatto Eurotrend, ottavo di finale playoff riaperto. Pallacanestro Biella batte Montegranaro 86-79 in gara2 e riapre la contesa portandosi sull’1-1, guadagnandosi almeno una gara4, dopo lo scivolone interno di gara1.

Eurotrend: serie ottavi di finale playoff è riaperta

Scatto d’orgoglio per l’Eurotrend Biella che riscatta la prestazione negativa di domenica scorsa e riporta in parità la serie playoff con la Poderosa Montegranaro.

Il risultato finale di 86 a 79 premia la prestazione collettiva della squadra di coach Michele Carrea che, oltre ai soliti 23 punti di capitan Ferguson, ha potuto contare sui 20 di Uglietti e i 26 di uno straripante Amedeo Tessitori (nella foto di Corrado Sartini). Unica nota stonata Tim Bowers, ennesima prestazione insufficiente la sua.

Uglietti subito scatenato

Biella in campo con il quintetto tipo: Ferguson e Uglietti sugli esterni, Bowers da 3 e Tessitori e Chiarastella a dare battaglia sotto le plance. Sorpresa invece per Montegranaro che si affida a Powell, Gueye e Corbett insieme ai giovani Maspero e Treier. Avvio di gara confuso da parte dei rossoblu che perdono tre palloni nelle prime tre azioni, Powell prova ad approfittarne dalla media ma Tessitori pareggia i conti con un bel giro dorsale. Dopo un avvio al rilento si sbloccano gli attacchi: Corbett e Gueye scaldano la mano e puniscono da oltre i 6.75, per i lanieri Uglietti produce due canestri ma Treier e Maspero mantengono inalterate le distanze.

Bowers cerca di riscattare la pessima prova di gara1 e segna dalla lunga ma Powell lo ripaga con la stessa moneta:  il punteggio sul tabellone sorride agli ospiti 9 a 15. Uglietti e Ferguson si caricano sulle spalle la squadra e, aiutati dallo 0 su 2 dai liberi di Maspero, riportano l’Eurotrend a una sola lunghezza. Sforzi parzialmente gettati al vento da una palla persa banalmente da Bowers che spalanca il contropiede di Corbett. Sgobba in uscita dalla panchina è un fattore: in un amen sforna due triple pesanti che portano il primo vantaggio rossoblù sul 24 a 23. Sulla sirena però Zucca rimette davanti i suoi con il tiro da tre punti.

Montegranaro in vantaggio al riposo

Senza Ferguson in campo, la palla in attacco per Biella gira più fluida e responsabilizza tutto il quintetto. Nikolic apre il quarto con la tabellata non dichiarata e inaugura una gara da tre punti a cui aderiscono anche Corbett (due volte), Campogrande e Maspero per gli ospiti mentre Pollone, Tessitori e Wheatle rispondono per Biella. Uglietti segna il decimo punto della serata e, aiutato da Tessitori e Ferguson, tenta il mini allungo sul +4. Si riavvicina Montegranaro con il libero di Zucca e la penetrazione di Maspero.

A 20 secondi dalla sirena di metà gara Ferguson prova a gestire l’ultimo possesso ma la difesa ospite decide di spendere un fallo e mandare il capitano sulla lunetta: 2 su 2 per lui. Ultimi 5 secondi di azione e palla affidata al giovane Zucca che batte Rattalino e va a segnare subendo fallo. Sbaglia dalla lunetta ma ancora Rattalino pasticcia e non riesce a controllare la sfera a rimbalzo che finisce nelle mani di Maspero e a fil di sirena segna la tripla del 47 a 49 ospite che non promette bene per i 2234 spettatori presenti (pochi rispetto ai picchi stagionali).

Tessitori straripante, re del terzo quarto

3° quarto. Anche dopo l’intervallo lungo non si abbassano i ritmi e le percentuali vertiginose al tiro: Uglietti prosegue la sua serata di grazia e in un battito di ciglia segna in avvicinamento e una tripla che gli vale il 15° punto personale. Corbett però non ci sta e con una tripla e una schiacciata sigla il 54 a 56. Uglietti e Jazz pungono da tre ma Montegrano si affida ancora al guizzante Maspero per ricucire. Poco lucido dalla lunetta il capitano rossoblu che sbaglia due liberi su tre ma si fa prontamente perdonare con il canestro successivo che vale il 63 a 60. Sgobba e Corbett fanno solo metà del proprio dovere dalla linea della carità prima di un parzialone per l’Eurotrend di 11 a 0 propiziato da un Tessitori sugli scudi e la tripla di Ferguson che fissa il massimo vantaggio laniero sul 75 a 61. Prima della sirena, spezza il digiuno degli ospiti Amoroso, fin a quel momento autore di una prova anonima anche grazie alla difesa biellese di Chiarastella e Wheatle.

Leggi anche:  Teamvolley verso finale per la B2 FOTO

Eurotrend chiude controllando: è 1-1

4° quarto. Ultimi 10’ che si aprono con la prepotente stoppata di Tessitori che cancella Powell. Lo stesso numero 32 però commette una leggerezza e la sua palla persa apre al contropiede concluso al ferro da Treier. Ancora Maspero dalla lunetta riavvicina i suoi ma Tessitori raccoglie il rimbalzo offensivo e conclude il tap in. Ferguson in penetrazione segna e costringe al 5° fallo Powell, anche stasera fuori dai giochi prima del tempo. Per gli ospiti l’uomo da contenere è ovviamente Corbett che fa ammattire la difesa di casa segnando in tutti i modi possibili.

Per fortuna dell’Eurotrend la carica emotiva di Tessitori non si esaurisce né in attacco né in difesa dove cesella la sua prestazione con una grande difesa su Corbett terminata con una stoppata. Lo imita Uglietti poco dopo sul tiro in transizione di Gueye che fa letteralmente esplodere l’Hype Forum. Con 9 punti da gestire in poco più di un minuto, l’Eurotrend porta a casa la vittoria che riporta in parità la contesa. Ora la sfida si sposta nelle Marche: gara3 è in programma venerdì alle ore 21 nell’impianto di Porto San Giorgio, gara4 domenica alle 18. Ovviamente l’Eurotrend mira a riportare la serie a Biella per gara5, in calendario mercoledì alle 20.30.

Fabio Giacchetto

Il tabellino della gara

Eurotrend Biella – XL Extralight Montegranaro 86-79
(24-26, 23-23, 28-14, 11-16)
Eurotrend Biella:Amedeo Tessitori 26 (7/9, 1/5), Jazzmarr Ferguson 23 (4/5, 3/9), Lorenzo Uglietti 20 (6/11, 2/2), Giorgio Sgobba 8 (0/1, 2/2), Timothy jermaine Bowers 3 (0/5, 1/4), Carl Wheatle 3 (0/2, 1/1), Luca Pollone 3 (0/0, 1/1), Albano Chiarastella 0 (0/2, 0/2), Luca Rattalino 0 (0/1, 0/0), Matteo Pollone ne, Andrea Ambrosetti ne. Allenatore Michele Carrea.
Tiri liberi: 19 / 31 – Rimbalzi: 36 12 + 24 (Amedeo Tessitori 10) – Assist: 16 (Timothy jermaine Bowers 5)
XL Extralight Montegranaro:Lamarshall Corbett 26 (5/9, 4/7), Lorenzo Maspero 16 (4/4, 2/3), Luca Campogrande 10 (1/1, 2/4), Marshawn Powell 9 (2/4, 1/1), Ousmane Gueye 6 (0/0, 1/5), Kaspar Treier 4 (2/4, 0/1), Valerio Amoroso 4 (1/3, 0/1), Stefan Nikolic 3 (0/1, 1/2), Dario Zucca 1 (0/2, 0/0), Eugenio Rivali 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Altavilla ne. Allenatore Gabriele Ceccarelli.
Tiri liberi: 16 / 26 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Valerio Amoroso 7) – Assist: 5 (Valerio Amoroso 3)

OTTAVI DI FINALE PLAYOFF SERIE A2

GARA 2 – Martedì 1° maggio

Alma Pallacanestro Trieste-Remer Treviglio 97-82 (Serie: 2-0 Trieste)

Gara 3: Ven 04/05/2018 21:00        Remer Treviglio-Alma Pallacanestro Trieste

Eurotrend Biella-XL Extralight Montegranaro 86-79 (Serie: 1-1)

Gara 3: Ven 04/05/2018 21:00        XL Extralight Montegranaro-Eurotrend Biella

Givova Scafati-Bondi Ferrara 76-67 (Serie: 2-0 Scafati)

Gara 3: Ven 04/05/2018 20:30        Bondi Ferrara-Givova Scafati

Queste le altre gare 2 in programma domani, mercoledì 2 maggio:

02/05/2018 20:30       De’ Longhi Treviso-Lighthouse Trapani (Serie: 1-0 Treviso)

02/05/2018 20:30       Novipiù Casale Monferrato-Termoforgia Jesi (Serie: 1-0 Casale Monferrato)

02/05/2018 20:30       G.S.A. Udine-Bertram Tortona (Serie: 1-0 Udine)

02/05/2018 20:30       FCL Contract Legnano-Tezenis Verona (Serie: 0-1 Verona)

02/05/2018 20:30       Consultinvest Bologna-Moncada Agrigento (Serie: 1-0 Fortitudo Bologna)