BASKET SERIE A2 OVEST Ci sono partite intricate come un groviglio di rovi. Quella tra Eurotrend e Virtus Roma era stata immaginata esattamente così da coach Luca Bechi, alla quarta uscita sulla panchina capitolina. Una serie di trappole e trabocchetti senza fine, a partire dai molti minuti a zona che hanno imposto per lunghi tratti un ritmo basso a cui Biella non è abituata. E poi la ricerca continua di Lee Roberts che ha obbligato i lunghi a caricarsi di falli e gli ha consentito di dominare la partita (32 punti, 12 rimbalzi e un mostruoso 51 di valutazione). Eppure tutto questo non è bastato. Alla lunga l’Eurotrend ha cominciato a trovare i punti deboli della Virtus e li ha attaccati con precisione e grinta e conquistando una vittoria importante (72 a 70). Ora Casale dista solo due punti, non c’era modo migliore per presentarsi al derby natalizio di sabato prossimo.

RUGBY SERIE B Ad Asti i “Leoni” schiantano l’Edilnol e conquistano il big match della 9ª giornata. Monferrato vince 29-7 mantenendo il primato in classifica e ridimensionando le aspettative del Biella, ora terza in classifica a braccetto con il Cus Milano. Ora deve ripartire la corsa dell’Edilnol verso il sogno serie A: quella di ieri è stata una sconfitta pesante, ma la stagione è ancora lunga.

CALCIO ECCELLENZA Un’altra occasione sprecata. Questa è la sintesi della gara persa dalla Biellese in casa (anche se sul campo del Borgosesia) contro il Piedimulera, che costringe i bianconeri all’ennesimo stop stagionale, rendendo ancora più complesso il cammino verso i playoff. Ma a preoccupare non è solamente il risultato (2-1 per gli avversari), ma anche la difficoltà della Biellese a superare i test di maturità che le si presentano davanti; un problema che ormai i bianconeri si portano appresso da tre anni e che diventa ancora più grave se si pensa al valore della rosa bianconera attuale.

Leggi tutto lo sport del weekend sull’Eco di Biella in edicola 

BASKET SERIE A2 OVEST Ci sono partite intricate come un groviglio di rovi. Quella tra Eurotrend e Virtus Roma era stata immaginata esattamente così da coach Luca Bechi, alla quarta uscita sulla panchina capitolina. Una serie di trappole e trabocchetti senza fine, a partire dai molti minuti a zona che hanno imposto per lunghi tratti un ritmo basso a cui Biella non è abituata. E poi la ricerca continua di Lee Roberts che ha obbligato i lunghi a caricarsi di falli e gli ha consentito di dominare la partita (32 punti, 12 rimbalzi e un mostruoso 51 di valutazione). Eppure tutto questo non è bastato. Alla lunga l’Eurotrend ha cominciato a trovare i punti deboli della Virtus e li ha attaccati con precisione e grinta e conquistando una vittoria importante (72 a 70). Ora Casale dista solo due punti, non c’era modo migliore per presentarsi al derby natalizio di sabato prossimo.

Leggi anche:  Ponderano, inizia il cammino per la Promozione

RUGBY SERIE B Ad Asti i “Leoni” schiantano l’Edilnol e conquistano il big match della 9ª giornata. Monferrato vince 29-7 mantenendo il primato in classifica e ridimensionando le aspettative del Biella, ora terza in classifica a braccetto con il Cus Milano. Ora deve ripartire la corsa dell’Edilnol verso il sogno serie A: quella di ieri è stata una sconfitta pesante, ma la stagione è ancora lunga.

CALCIO ECCELLENZA Un’altra occasione sprecata. Questa è la sintesi della gara persa dalla Biellese in casa (anche se sul campo del Borgosesia) contro il Piedimulera, che costringe i bianconeri all’ennesimo stop stagionale, rendendo ancora più complesso il cammino verso i playoff. Ma a preoccupare non è solamente il risultato (2-1 per gli avversari), ma anche la difficoltà della Biellese a superare i test di maturità che le si presentano davanti; un problema che ormai i bianconeri si portano appresso da tre anni e che diventa ancora più grave se si pensa al valore della rosa bianconera attuale.

Leggi tutto lo sport del weekend sull’Eco di Biella in edicola