Biella Rugby perde battaglia in casa col Cus Milano per la vetta del Girone 1 di Serie B.

Biella Rugby perde scontro diretto

Il primo degli scontri diretti per il vertice della classifica non ha portato il risultato sperato per il Biella Rugby. Al termine degli ottanta minuti di una partita molto tecnica e sempre ‘tirata’, ha avuto il miglior risultato Cus Milano che ora conduce il girone, ma Edilnol Brc, con il 21-28 finale, si è aggiudicato il bonus difensivo e rimane in corsa per i play off.

Il grande Diego Dominguez al campo

Un incontro di altissimo livello, come ha confermato l’ex Azzurro Diego Dominguez, presente al campo di via salvo D’Acquisto al seguito degli universitari, iniziato con i padroni di casa in costante attacco per i primi quindici minuti. La situazione si sblocca quando i milanesi si impossessano dell’ovale e liberano i ventidue al piede. Proseguono la conquista del terreno con poche difficoltà e concretizzano i primi sette punti decretati dall’arbitro che assegna loro una meta tecnica perché Biella determina il crollo della maul in avanzamento in prossimità della linea di meta. Rinfrancati dal vantaggio, i milanesi al 23’ sono nuovamente pericolosi. Lo specialista dei calci Lagoussis prova un grubber indirizzato all’area di meta, ma Corrado Musso anticipa l’incursione avversaria e annulla. Un minuto più tardi però, nessuno contiene la volata dell’ala Dunde che concretizza concedendo all’apertura di realizzare i due punti di conversione. Biella, nettamente forte in mischia, in possesso di palla è decisa a recuperare il vantaggio. Grosso con un calcio entra nei ventidue. Si forma una mule, la palla esce dalle mani di Bertone che allunga a Chtaibi. La seconda linea è marcata, in velocità alle sue spalle, sente l’arrivo di Braga, passa la palla e l’ala biellese realizza i primi cinque punti in angolo. Impossibile per Francesco Araujo la trasformazione.

Ripresa per la rimonta

Sul 5-14 iniziano gli ultimi quaranta minuti. Biella è subito pericolosa, ma la difesa degli universitari è ben organizzata. Un fallo in favore di Biella davanti ai pali al 2’ consente a Corrado Musso un calcio facile e la realizzazione dei conseguenti tre punti a disposizione. Milano sferra l’ennesimo attacco ben organizzato che si conclude al 7’ con l’ovale appoggiato da Boggioni oltre la linea. Lagoussis trasforma per l’ 8-21. Biella non cede e contrattacca. Grosso indirizza un calcio nei ventidue avversari. La mischia compie bene il proprio lavoro e non si ferma prima di averlo concluso. Schiaccia Aldo Birchall al 10’, ma Musso non trasforma.

Lotta gialloverde fino al termine

L’enorme cuore gialloverde dimostra di non essere disposto alla resa. Edilnol Brc gioca alla pari con gli avversari, vincendo con gli avanti, ma subendo l’organizzazione dei trequarti avversari. Al 30’ si combatte ancora duramente e al 32’ con la meta non trasformata di Zacchero, entrato da soli due minuti, Biella sale a quota 18, a soli tre punti da Cus Milano. A tre minuti dalla fine, i Milanesi trovano l’occasione per segnare e trasformare la quarta meta, quella del bonus offensivo. Anche a questo punto Biella non si tira indietro e lotta fino alla fine, quando, in attacco, rimedia l’occasione per andare ai pali. Il calcio è centrale e Musso non sbaglia.

Il commento di coach Douglas

Andrew Douglas head coach Edilnol Biella Rugby: “Sono molto orgoglioso di quello che abbiamo fatto. Purtroppo il risultato non è a nostro favore, ma i ragazzi hanno giocato bene e non c’è molto altro da aggiungere. Eravamo sotto 14-0 e non abbiamo mollato. Abbiamo cercato di recuperare il più possibile e siamo riusciti a fare anche un bonus. Il campionato non è chiuso anche se noi possiamo solo controllare noi stessi, non i risultati degli altri. Dobbiamo cercare di continuare a vincere. I nostri avanti hanno giocato davvero bene, sono molto orgoglioso del loro carattere. Abbiamo fatto qualche errore che ci è costato molto. Peccato”.

Leggi anche:  Biella Rugby-Cus Milano: fuori la prima

Parla il presidente Musso

Vittorio Musso presidente di Edilnol Biella Rugby: “Nulla da dire. Queste sono partite dove ci vuole anche un pizzico di fortuna e oggi non ne abbiamo avuta molta. Cus Milano ha un ottimo gruppo di trequarti e ha fatto una bellissima partita. Una partita molto equilibrata. Alla fine il risultato ci penalizza, ma non possiamo dire che una squadra è stata nettamente più forte dell’altra”.

Edilnol Biella-Cus Milano 21 – 28 (5-14)

Marcatori: p.t. 17’ meta tecnica Cus Milano (0-7); 24’ m. Dunde tr. Lagoussis (0-14); 30’ m. Braga n.t. (5-14). s.t. 2’ c.p. C. Musso (8-14); 7’ m. Boggioni tr. Lagoussis (8-21); 50’ m. Birchall n.t. (13-21); 32’ m. Zacchero n.t. (18-21); 38’ m. Jannelli tr. Lagoussis (18-28); 40’ c.p. C. Musso (21-28).

Edilnol Biella Rugby: C. Musso; Braga (4’ st Caiazzo), Ongarello, Laperuta, Araujo (23’ st Galfione); Grosso, Dever; Birchall, Pellanda (cap.), Panaro; Chtaibi (30’ st Barbera), Bertone (7’ st Mastrorosa); Vaglio, Gatto (3’ st Romeo), Panigoni (30’ st Zacchero). A disposizione: Zamolo. All. Andrew Douglas.

Cus Milano: Jannelli; Massimello (Borzone), L. Cederna (Crisci), E. Cederna, Dunde; Lagoussis, Dusi; Guizzetti, Scalvi (cap.), Boggioni (Viganò); Calzaferri (Arbitrio), Foschi; Givani, Beretta (D’Urbino), Minicuci (Mannucci). A disposizione: Ghelli. All. Alessandro Pinna.

Arbitro: sig. Stefano Bolzonella (Cn).

NOTE – Punti in classifica: Edilnol Biella Rugby 1; Cus Milano 5. Calciatori: Costantinos Lagoussis (Cus Milano) 4/5; Corrado Musso (Edilnol Biella Rugby) 2/5; Francesco Araujo (Edilnol Biella Rugby) 0/1. Cartellini: 79’ giallo a Stefano Arbitrio (Cus Milano).

Serie B Girone 1 – Risultati 18a giornata: Lumezzane – Amatori Capoterra 38-35; Edilnol Biella Rugby – Cus Milano 21-28; Lecco – Sondrio 41-14; Amatori & Union Milano – Bergamo 25-21; Amatori Alghero – Piacenza 52-12; Monferrato – Amatori Novara 50-5.

Classifica: Cus Milano punti 75; Amatori Alghero 73; Edilnol Biella Rugby 72; Monferrato 71; Amatori Capoterra 53; Piacenza 46; Lumezzane 42; Lecco 34; Sondrio 29; Lecco 24; Amatori & Union Milano 24; Amatori Novara 16; Bergamo 11.

 

TUTTI I RISULTATI GIALLOVERDI

Serie C. Moncalieri vs Brc 35-32.

U18. Brc vs Cus Torino 10-12. Meta di Lamagna. Una trasformazione e un calcio di Martinetto.

U16. Brc1 vs Rivoli 12-27. Mete di: Besso e Parigi. Una trasformazione di Ramella Pollone. Brc2 vs Ftgi League 57-17. Mete di: Serri (4), Benelli, Caputo, Mafrouh e Defilippi. Di Caputo un piazzato e sette trasformazioni.

U16 Femminile. Brc vince il raggruppamento di Rivoli.

U14. Brc1 – Moncalieri 43-7. Mete di: Mureddu, Nicolo (2), Testa, Derossi (2) e Capizzi. Trasformazioni di Nicolo (3) e Ramella Pollone.  Nel triangolare di Novara, Brc2 vs Cus P.O. 57-5. Mete di: Mondin 829, Gruppo (2), Pearson (2), Trocca, Danasino (2). Sei trasformazioni di Danasino. Brc2 vs Novara 33-14. Mete di: Deva, Mondin, Pearson (2) e Gruppo. Trasformazioni di Danasino (2) e Negro (2).

Propaganda. 14.04.18. L’U12 sarà impegnata a Volpiano, mentre U8 e U10 a Grugliasco.