E’ ancora il teatro il protagonista dell’intero fine settimana, nel Biellese e non solo.
A Cossato, domenica, la rassegna “Domeniche a teatro”, inserita nell’ambito della stagione teatrale 2017/2018 curata dal Contato del Canavese per conto del Comune, presenterà la compagnia “I Vej e Giovo” di Buriasco (Torino), in scena con la commedia in lingua piemontese dal titolo “La trapola politica” (ore 16). Il testo si sofferma sulla campagna elettorale per il rinnovo dell’amministrazione comunale di Chiusino sul Peli, ridente località delle Prealpi piemontesi, dove a contendersi la fascia di primo cittadino sono il medico condotto Sereno Nebbia, sindaco uscente, e il preside Camillo Borsetta (info: www.ilcontato.it).    

La Vienna di fine Settecento, con la sua corte imperiale, i suoi palazzi e i suoi concerti, farà da sfondo alla frizzante commedia pop che la Compagnia teatrale della Civetta (nella foto, il cast) proporrà alle 21 di sabato al Salone Sterna di Quarona (Vercelli): è questo, infatti, lo scenario di “Amadeus”, la pluripremiata opera di Peter Shaffer da cui, nel 1984, venne tratto l’omonimo film, vincitore di ben otto premi Oscar. L’ingresso è libero.

Sempre sabato alle 21 è in programma il secondo appuntamento della stagione teatrale “Lampi sul loggione”. Sul palco del Centro eventi multifunzionale “Il Maggiore” di Verbania saliranno Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli, ovvero, gli “Oblivion”: voci sorprendenti, attori e intrattenitori per uno spettacolo comico da far piangere dalle risate, “The Human Jukebox”. Il gruppo ha in repertorio tutti i grandi della musica italiana e internazionale, e i suoi componenti sono pronti ad affrontare sfide sempre più difficili a colpi di cazzotti, mash-up, parodie, duetti impossibili e canzoni strampalate (info: www.ilmaggioreverbania.it).
Lara Bertolazzi

E’ ancora il teatro il protagonista dell’intero fine settimana, nel Biellese e non solo.
A Cossato, domenica, la rassegna “Domeniche a teatro”, inserita nell’ambito della stagione teatrale 2017/2018 curata dal Contato del Canavese per conto del Comune, presenterà la compagnia “I Vej e Giovo” di Buriasco (Torino), in scena con la commedia in lingua piemontese dal titolo “La trapola politica” (ore 16). Il testo si sofferma sulla campagna elettorale per il rinnovo dell’amministrazione comunale di Chiusino sul Peli, ridente località delle Prealpi piemontesi, dove a contendersi la fascia di primo cittadino sono il medico condotto Sereno Nebbia, sindaco uscente, e il preside Camillo Borsetta (info: www.ilcontato.it).    

Leggi anche:  Biella Jazz Club, inizio settimana da urlo

La Vienna di fine Settecento, con la sua corte imperiale, i suoi palazzi e i suoi concerti, farà da sfondo alla frizzante commedia pop che la Compagnia teatrale della Civetta (nella foto, il cast) proporrà alle 21 di sabato al Salone Sterna di Quarona (Vercelli): è questo, infatti, lo scenario di “Amadeus”, la pluripremiata opera di Peter Shaffer da cui, nel 1984, venne tratto l’omonimo film, vincitore di ben otto premi Oscar. L’ingresso è libero.

Sempre sabato alle 21 è in programma il secondo appuntamento della stagione teatrale “Lampi sul loggione”. Sul palco del Centro eventi multifunzionale “Il Maggiore” di Verbania saliranno Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli, ovvero, gli “Oblivion”: voci sorprendenti, attori e intrattenitori per uno spettacolo comico da far piangere dalle risate, “The Human Jukebox”. Il gruppo ha in repertorio tutti i grandi della musica italiana e internazionale, e i suoi componenti sono pronti ad affrontare sfide sempre più difficili a colpi di cazzotti, mash-up, parodie, duetti impossibili e canzoni strampalate (info: www.ilmaggioreverbania.it).
Lara Bertolazzi