Sistema Moda Italia vede crescere la rappresentanza biellese.

Sistema Moda Italia rinnova il direttivo Giovani

Sono tre gli imprenditori biellesi nel nuovo direttivo del gruppo Giovani Imprenditori di Sistema Moda Italia. La squadra è stata presentata nei giorni scorsi a Gubbio. L’occasione era il convegno nazionale “Umbria: incontro con i talenti della moda”. Il nuovo consiglio direttivo è guidato dal neopresidente Marco Cardinalini. Esso ha una forte impronta legata ai distretti tessili  della tradizione. Quello biellese, pertanto, ha trovato in Sistema Moda Italia una significativa rappresentanza. Nel direttivo dei Giovani Imprenditori entra quindi Francesco Ferraris (Finissaggio e Tintoria Ferraris), presidente dei Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese. Accanto a Ferraris, vi saranno anche i giovani imprenditori tessili  Stefano Aglietta (Italfil) e Dino Masso (Tintoria Finissaggio 2000).

Forte presenza di Biella in Sistema Moda Italia

Per il tessile biellese, questa presenza nel direttivo Giovani di Sistema Moda Italia costituisce un segnale importante.  “La rappresentanza del distretto di Biella negli organi direttivi di Sistema Moda Italia è forte – dice Ferraris -. Non solo fra i “senior” ma anche fra i Giovani. E’ una presenza significativa. Essa  si traduce in un’importante responsabilità. Cercheremo di non far mancare il nostro contributo. Questo, soprattutto rispetto a formazione, dialogo fra scuola e azienda e comunicazione dei valori positivi della cultura di impresa”.

Leggi anche:  Ermenegildo Zegna aumenta fatturato 2017

Tessile biellese in primo piano anche nel Consiglio “senior”

Il tessile biellese trova ampia rappresentanza in Sistema Moda Italia anche a livello “senior”.  Nella squadra del neopresidente Marino Vago, infatti, siede anche Ercole Botto Poala. L’imprenditore biellese, presidente di “Milano Unica”, ha assunto la delega alle manifestazioni fieristiche di settore. Nel Consiglio Generale di Sistema Moda Italia, vi sono inoltre, altri due imprenditori tessili biellesi. Si tratta del presidente dell’Unione Industriale Biellese, Carlo Piacenza, alla guida di “Fratelli Piacenza”. Accanto a Piacenza, Piergiacomo Borsetti (Zegna Baruffa Lane Borgosesia). Da segnalare inoltre, la presenza in Sisema Moda Italia -non come membro del Consiglio Generale, ma come probiviro -, dell’imprenditore Rodolfo Botto Poala (Botto Giuseppe & Figli).

Giovanni Orso