I prestiti personali pesano per il 40,1% sul portafoglio delle famiglie biellesi.

Biella guida la classifica regionale per i prestiti personali

La provincia di Biella, con il 40,1% di incidenza sul portafoglio delle famiglie, guida la classifica regionale dei prestiti personali.  Il dato arriva da “Mister Credit”, l’area di Crif che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori. Il report fotografa la situazione sull’andamento dei prestititi personali, dei prestiti finalizzati e dei mutui nel portafoglio delle famiglie italiane.  In Piemonte, nel 2017, l’incidenza dei prestiti personali sul portafoglio delle famiglie ha pesato per il 37%. Quella dei mutui  è risultata pari al 23,7%, dato che colloca la regione all’ottavo posto assoluto della graduatoria nazionale, guidata da Friuli Venezia-Giulia e Lombardia.

L’incidenza dei prestiti personali supera la media italiana

L’incidenza del 40,1% dei prestiti personali sul portafoglio delle famiglie biellesi supera la media italiana. Essa  è stata pari al 34% ovvero tre punti sotto anche la media piemontese (37%). Oltre ai prestiti personali, il report di “Mister Credit” fa il punto anche su prestiti finalizzati e mutui.  L’incidenza sul totale dei prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi, in Piemonte, si attesta al 39,3%. In questo caso, il dato medio italiano è del 43,6%.  A Biella, l’incidenza dei prestiti finalizzati sul potafoglio delle famiglie è stata del 38,4%. Oltre ai prestiti personali e a quelli finalizzati, le evidenze di “Mister Credit” sottolineanol’incidenza dei mutui. A Biella, l’incidenza è stata del 21,5%. La classifca regionale della tipologia è guidata da Asti, con un’incidenza del 25,6% all’interno portafoglio delle famiglie locali.

Leggi anche:  I distretti industriali battono la crisi

La rata media biellese per prestiti personali e mutui è di 351 euro

Per quanto cenocerne la rata media per prestiti personali, finalizati e mutui, le evidenze di “Mister Credit” collocano il Piemonte al sesto posto della graduatoria nazionale. La rata media mensile è, infatti,pari a 370 euro. Entrando nel dettaglio provinciale, spicca Cuneo che, con una rata media mensile pari a 403 euro, si posiziona al sedicesimo posto assoluto nella graduatoria nazionale. Seguono Verbano-Cusio-Ossola e Asti, rispettivamente con 395 e 388 euro. A Biella, la rata media per le famiglie, nel 2017, è stata pari a 351 euro. Circa, infine, l’indebitamento residuo per estinguere i finanziamenti, Biella è la provincia  meno esposta con un indebitamento medio di 30.294 euro.

Giovanni Orso