Milano Unica ha portato in Cina 44 aziende del tessile italiano.

Milano Unica si conferma appuntamento top per il tessile italiano sul mercato cinese

Soddisfazione degli espositori, soprattutto per la consapevolezza del cliente che effettua già in fiera gli ordini. E’ questo il sentiment con cui ha chiuso i battenti, oggi a Shanghai, la tredicesima edizione di Milano Unica in Cina. Questa edizione ha confermato Milano Unica come agevolatore del processo di sviluppo delle aziende tessili di alta gamma sul mercato cinese. Le visite dei clienti sono state in linea con le precedenti edizioni. «Il mercato cinese non finisce mai di stupire per la velocità in cui si evolve e matura» commenta il presidente di Milano Unica, l’imprenditore tessile biellese Ercole Botto Poala.

A Milano Unica cresce l’interesse dei cinesi per i tessuti made in Italy

Il mercato cinese cui guardano le aziende  tessili di Milano Unica è estremamente frammentato e vasto. Esso costituisce un  mercato ancora elitario e di nicchia. Quando si parla di nicchia per la Cina, si intende un numero di acquirenti di lusso corrispondente alla popolazione di mezza Europa. Uomo (in prevalenza), donna e bambino sono i settori di riferimento per il tessile italiano sul mercato cinese. Da questa edizione di Milano Unica emerge che a farla da campione, oltre ai tessuti lanieri, sono anche i tessuti per l’abbigliamento destinato al tempo libero e casual (leisurewear). Questo è un nuovo  trend, sorprendente rispetto al recente passato.

Leggi anche:  La moda italiana guarda a Biella sulla sostenibilità

Milano Unica  anticipa le date della sua prossima edizione in Cina

Milano Unica vuole essere più rispondente alla velocità del mercato cinese. Il salone, pertanto,  anticiperà le date della sua prossima edizione in Cina a fine settembre rispetto al tradizionale mese di ottobre. «Essere presenti in questo Paese è importante così come è strategico monitorarne le tendenze sociali – afferma Massimo Mosiello, direttore generale della manifestazione – . Saremo nuovamente in Cina il 27-28-29 settembre prossimi. Saremo all’interno di Intertextile che, grazie anche allo stimolo di Milano Unica, ha opportunamente anticipato la data di esposizione. E, a proposito di tendenze sociali, la presentazione di “Tendenze”, i nuovi trend internazionali per l’autunno-inverno 2019-’20, si terrà a Milano, il prossimo 28 marzo».

Giovanni Orso