Il meccanotessile italiano sarà presente a Techtextil North America.

Il meccanotessile italiano al salone del tessile tecnico

Guarda al mercato statunitense, il meccanotessile italiano. Alcune importanti aziende del settore parteciperanno a Techtextil North America. La manifestazione si svolgerà ad Atlanta dal 22 al 24 maggio. Si tratta della più importante fiera americana del tessile tecnico. Il mercato statunitense dei tessuti speciali e dei tessuti tecnici, infatti, ha registrato una crescita del 2,6% nel 2017. Positive, inoltre, sono anche le proiezioni per il 2018. La rappresentanza italiana a Atlanta sarà garantita dall’iniziativa di Acimit e Ice Agenzia. Acimit è l’associazione che raggruppa i principali produttori di mecanotessile italiano.

Scenario positivo negli States per il meccanotessile italiano

L’attuale scenario dell’industria americana ha spinto molte aziende locali a investire in nuove tecnologie. Anche le esportazioni italiane, pertanto, ne hanno beneficiato. Nel 2017, le esportazioni di meccanotessile italiano in America hanno raggiunto i 97 milioni di euro. In particolare, la quota più rilevante di meccanotessile italiano esportato negli Stati Uniti era per il settore della finitura (35%). A seguire, c’era quello dagli accessori (23%). Ora Acimit, con Ice Agenzia, alla manifestazione americana hanno organizzato una collettiva di circa quindici produttori di meccanotessile italiano. Acimit associa circa 300 aziende che impiegano circa 12 mila persone.

Leggi anche:  I dazi Usa e l'export del tessile

Il settore aumenta gli ordinativi

Per il meccanotessile italiano, il 2017 si è rivelato positivo. L’indice degli ordini elaborato da Acimit, nel periodo ottobre-dicembre 2017, è infatti aumentato del 29%. Su base annua, l’indice ha registrato un aumento medio, rispetto al 2016, del 18%. Sono poi cresciuti in modo deciso anche gli ordinativi interni, saliti del 36%. Anche i mercati esteri hanno registrato un deciso aumento degli ordini di meccanotessile italiano nel corso dell’intero anno (+16%). Per il presidente di Acimit, Alessandro Zucchi, «la raccolta ordini nel 2017 conferma il buono stato di salute del settore, la cui attività produttiva mostra un trend di crescita avviato nel 2015».

Giovanni Orso