Il Gruppo Ermenegildo Zegna ha chiuso il fatturato a 1 miliardo e 183 milioni.

Per Ermenegildo Zegna crescita del +2,3%

Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Ermenegildo Zegna ha approvato il bilancio consolidato 2017. Dal bilancio  emerge un fatturato di 1,183 miliardi di euro, in crescita del 2,3% a cambi correnti. A cambi costanti, risulta crescere del +4,5% ). Dal bilancio 2017, si evidenzia un margine operativo lordo pari a 142 milioni di euro (12% delle vendite). Ottima crescita per l’utile netto di 32,8 milioni di euro (+64%). Particolarmente significativo risulta, inoltre, l’ulteriore rafforzamento della posizione finanziaria netta. Essa è passata da 233 a 316 milioni di euro (+36%). “I positivi risultati del 2017 sono il frutto di più fattori – commenta Gildo Zegna, amministratore delegato del Gruppo Ermenegildo Zegna –, che hanno ben interagito grazie alla brand strategy inaugurata con l’arrivo di Alessandro Sartori come direttore artistico”.

Fatturato estero sempre più protagonista

L’export incide per il 92% sul totale delle vendite di Ermenegildo Zegna. Assieme alla Cina (il mercato più importante), va segnalata la crescita percentualmente significativa della Federazione Russa, mentre una tendenza positiva si è manifestata a Hong Kong e Macao, Singapore e Giappone a partire dalla seconda metà del 2017. La crescita che ha interessato diverse aree di business. A fine 2017, i negozi monomarca Ermenegildo Zegna  erano 504. Nel 2018 sono previste nuove aperture a Capri, Singapore, Pechino, Tokio, Toronto e Città del Messico,  con rinnovi e ampliamenti a Vancouver, Hong Kong, Pechino e in altre importanti città cinesi.

Leggi anche:  Birra Menabrea investe 10 milioni nel Biellese

Ermenegildo Zegna rafforza la filiera creativa

Il Gruppo Zegna, all’inizio del 2018, ha ulteriormente rafforzato la propria offerta creativa e la propria capacità produttiva. Esso ha concluso l’acquisizione del controllo di Pelle Tessuta, società specializzata nella tessitura a telaio della pelle, e del Cappellificio Cervo, storico marchio del Biellese. Ermenegildo Zegna, anche nel 2018, prevede di destinare oltre il 5% degli utili a sostegno di progetti di aiuto alle comunità locali, di ricerca scientifica e di difesa dell’ambiente. Il Gruppo, inoltre, finanzia borse di studio per un valore complessivo di 1 milione di euro all’anno.

G.O.