Neve in quota, pericolo valanghe. «Massima attenzione a quello che facciamo, a dove andiamo e a come ci comportiamo: in queste ore la montagna sta parlando e continuerà a farlo anche nei prossimo giorni con l’innalzamento delle temperature. Le sue indicazioni sono queste: fate attenzione…».

Sceso circa un metro di neve fresca

E’ il messaggio di avvertimento che il coordinatore provinciale del Soccorso alpino, Claudio Negro, rivolge a tutti gli appassionati di montagna, soprattutto gli scialpinisti e i ciaspolatori, che potrebbero essere attratti dall’ultima abbondante nevicata dei giorni scorsi. Il cielo ha voluto donare circa un metro di neve in più, in parte fresca sulle vette in parte bagnata più a valle, dai 900 metri circa in su.

numerose slavine di varie dimensioni

Tra ieri e l’altro ieri, lungo i costoni delle Alpi Biellesi, si sono staccate numerose slavine di varie dimensioni. «Non è finita – avverte Claudio Negro -, nei prossimi giorni ci saranno altri distacchi in concomitanza con le temperature sempre più alte».

Leggi anche:  A 15 anni si schianta in scooter e finisce in ospedale

V.Ca.

L’INTERO SERVIZIO LO TROVATE SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA OGGI