Incendio in una casa, famiglia sfollata. E’ successo ieri in centro città.

Incendio in una casa

Il rogo è divampato nel cuore della notte in un appartamento di via Conciatori a Biella.  Tra le cause che hanno scatenato la prima fiammella ci sarebbe il surriscaldamento della canna fumaria della stufa a legna in possesso ai proprietari.

Dramma sfiorato

I proprietari dell’alloggio sono un pensionato di 86 anni e la moglie di otto anni più giovane. Quando è successo il fatto erano all’interno della loro abitazione e stavano dormendo.

L’allarme

A lanciare l’allarme è stato un vicino di casa, un ragazzo di 22 anni. In pochi istanti in via Conciatori sono arrivati i carabinieri e i Vigili del fuoco. Il rogo è stato domato in breve tempo. A causa dei danni provocati dalle fiamme e dal fumo l’appartamento è stato dichiarato inagibile.

Shama Ciocchetti