Fidanzato piemontese della figlia non piace al padre del sud. Il fidanzato piemontese da generazioni non andava proprio a genio a quel padre del sud che voleva far rigar dritto la figlia di 17 anni. Così, nei giorni delle vacanze di Pasqua, i carabinieri sono dovuti intervenire in varie occasioni al Villaggio La Marmora per tranquillizzare il genitore troppo apprensivo nei confronti della figlia e per nulla contento che la ragazza potesse, aimé, frequentare un biellese doc. In un’occasione sono arrivati a parole lo stesso padre e il fidanzato. Ma la discussione è stata stroncata sul nascere proprio dall’arrivo dei carabinieri.

Fidanzato piemontese non gradito alche per l’atteggiamento

Il motivo del contendere ha colto alla sprovvista gli stessi militari che non hanno mancato di rimarcarlo nella loro segnalazione d’intervento. Oltre all’origine del ragazzo, il padre avrebbe contestato anche il suo atteggiamento non gradito nel corteggiamento alla figlia. Per fortuna le discussioni, seppur pesanti, sono state solo verbali. Guai però se la ragazza, ogni volta, non avesse chiesto aiuto ai carabinieri che hanno riportato in tutte le occasioni la discussione sui giusti binari.