E’ stato l’autista di un furgone, ieri pomeriggio, a danneggiare, involontariamente, uno dei muri dello stabilimento che per anni ha ospitato la Coca Cola, a Gaglianico. Ne è convinto il custode, che dopo aver visto un uomo al volante di un furgone scaricare una benna troppo vicino al muro, tanto da danneggiarlo, ha chiamato i carabinieri. I militari ora stanno rintracciando l’automobilista per ricostruire l’intera vicenda e, se sarà necessario, emettere nei suoi confronti i dovuti provvedimenti.

E’ stato l’autista di un furgone, ieri pomeriggio, a danneggiare, involontariamente, uno dei muri dello stabilimento che per anni ha ospitato la Coca Cola, a Gaglianico. Ne è convinto il custode, che dopo aver visto un uomo al volante di un furgone scaricare una benna troppo vicino al muro, tanto da danneggiarlo, ha chiamato i carabinieri. I militari ora stanno rintracciando l’automobilista per ricostruire l’intera vicenda e, se sarà necessario, emettere nei suoi confronti i dovuti provvedimenti.