Un uomo di 63 anni che abita a Cossato, Luigi Z., è stato denunciato dai carabinieri del Nucleo radiomobile del secondo centro biellese per essersi messo alla guida di un’autovettura ubriaco. All’automobilista, infatti, è stato riscontrato con l’etilometro un tasso alcolico di 1,51 grammi di alcol per litro di sangue, più di tre volte il limite massimo consentito per legge.

Un uomo di 63 anni che abita a Cossato, Luigi Z., è stato denunciato dai carabinieri del Nucleo radiomobile del secondo centro biellese per essersi messo alla guida di un’autovettura ubriaco. All’automobilista, infatti, è stato riscontrato con l’etilometro un tasso alcolico di 1,51 grammi di alcol per litro di sangue, più di tre volte il limite massimo consentito per legge.