Niente sesso a Masserano, ma solo se in strada. Due cartelli  fatti posizionare pochi giorni fa dal sindaco di Masserano Sergio Fantone – scrive Eco di Biella stamane in edicola – comunicano la sanzione di 500 euro per chi si avvicina alle prostitute nella zona che da San Giacomo si spinde a Castelletto Cervo e a Buronzo

Il sindaco: non voglio fare cassa

I cartelli non intimano ai propri concittadini di astenersi dalle pratiche amorose domestiche, come può sembrare a prima vista. «Si riferisce naturalmente ad una specifica ordinanza, che sanziona chiunque si avvicini alle zone presidiate dalle prostitute» spiega. E poi rassicura: «Non voglio fare cassa, è un deterrente. E i soldi delle multe rifaranno il parco giochi».