Come ingrandire casa modificando la percezione. A meno che non si viva in un’abitazione davvero enorme ciascuno avrà pensato almeno una volta nella vita «mi piacerebbe avere una casa più grande». Magari l’arrivo dei figli ha improvvisamente rimpicciolito ciò che prima andava benissimo per due persone. Oppure la voglia di ospitare e festeggiare fra le mura domestiche vi spinge a pensare che la vostra dimora è troppo piccola. Insomma, cambiare casa è possibile e la strada per farlo è ben tracciata e delineata.

Non serve ristrutturare

Non tutti però ne hanno l’opportunità. O magari, realisticamente parlando, sono ben consci del fatto che si tratti soltanto di una voglia legata allo sfizio del momento. Perché allora non dedicarsi ad ingrandire la propria? Non servirà l’intervento di un muratore, non sarà necessario buttare giù i muri e lanciarsi in opere di ristrutturazione fai da te, con conseguente esborso economico. Sarà sufficiente intervenire sulla percezione. In primis l’input giusto può essere dato da una bella riverniciatura. Un’abitazione che usa colori chiari sembra più grande. Lo stesso discorso vale per i mobili (perfetti quelli trasparenti), gli infissi e soprattutto per i pavimenti. In generale un senso di uniformità nella stanza porterà benefici sulla percezione delle dimensioni.

Il contrasto di colori

Usare un contrasto di colori è un’altra trovata utile per moltiplicare l’ampiezza. Ogni area può essere dipinta in modo differente (l’atrio in un modo, il corridoio in un altro, la cucina diversa ancora e via dicendo). Al numero due troviamo quella che per tantissimi aspetti può essere indicata come la regola fondamentale. In casa deve regnare l’ordine. Sì, perché sistemando tutto ciò viene lasciato in giro, assegnando un posto ben definito e ordinato a tutto ciò che entra in casa vostra si guadagnerà spazio. Non lanciatevi in soprammobili ingombranti e non esagerate in termini numerici. La sobrietà e la semplicità riusciranno a farvi guadagnare spazi vitali.

Leggi anche:  Vestire la casa, ecco perché è meglio evitare il fai da te

Capitolo mobili

Di conseguenza anche la scelta dei mobili fa la sua parte in questa personale ristrutturazione «silenziosa» della casa. Usando mensole e scaffali sospesi trarrete sicuro beneficio, così come utilizzando mobili in grado di svolgere più funzioni. Anche la presenza di specchi potrebbe fare al caso vostro. Giocando con loro e con la luce riflessa se posizionati vicino alle finestre sarà possibile ampliare la percezione. Di fondamentale importanza fra le regole su come ingrandire casa modificando la percezione è infatti la luce, la questione illuminazione. Quella del sole è importantissima, sia dal punto di vista energetico, che da quello estetico. Usando bastoni delle tende più lunghi dell’ampiezza della finestra, la farete risultare più grande e con tende monocromatiche entrerà persino più luce.

C’è qualcosa da evitare

C’è anche qualcosa da evitare nel vostro arredamento. Via tappeti, tavoli rotondi che rubano spazio e lampadari a sospensione, sì ad un design interno minimal. Poi c’è un vero e proprio trucco, ma soltanto per soluzioni e gusti estremi. Se vi sembra che una parete sia particolarmente sacrificata allora potreste dipingerla a strisce. Le righe verticali serviranno per ampliare «gli orizzonti». E poi ci sono le porte con le aperture scorrevoli. Se avete ancora le vecchie ante è arrivato il momento di cambiarle.

Come ingrandire casa modificando la percezione

Tutto è possibile, sembrerebbe potersi dire. Intervenire sulle dimensioni della vostra abitazione senza interventi di ristrutturazione, regalandovi spazio e una maggiore tranquillità. Fate una prova, con ogni probabilità non ve ne pentirete. Nel caso non avrete perso nulla.