Fa pipì sotto i portici della ex Standa, in piazza Vittorio Veneto. E rischia ora di pagare una stangata. La sanzione è infatti di 3.33 euro. I bisogni sono scappati al passante l’altra sera alle 19 proprio mentre stava transitando una pattuglia dei carabinieri. Un rumeno di 52 anni che abita nel Cossatese, è stato così identificato.

Sanzione pesantissima di 3.333 euro

Gli è stato contestato il reato di atti contrari alla pubblica decenza che è stato depenalizzato e quindi non è più prevista la trafila giudiziaria. La sanzione è però molto pesante in quanto è di 3.333 euro. «Ho provato a rivolgermi a svariati locali della zona, ma non mi hanno acconsentito di utilizzare il bagno. Ho così dovuto in qualche modo arrangiarmi», si è giustificato il rumeno che appariva anche piuttosto alticcio.

Il precedente: multato perché guardava i film porno

Già in precedenza la stessa violazione era stata contestata a un uomo che si era messo a guardare dei filmati pornografici in un bar. I titolari avevano chiamato i carabinieri che non ci avevano pensato un attimo a contestare all’uomo gli atti contrari alla pubblica decenza. Il denunciato aveva deciso per motivi non del tutto chiari, di scendere a più miti consigli e di non impugnare il provvedimento. Già il giorno dopo, infatti, si era presentato in caserma per pagare la pesante sanzione.

Leggi anche:  Truffa on line a un uomo di 35 anni

V.Ca.