(7 set) Dopo “Conoscere i funghi”, in edicola con Eco da lunedì scorso (in vendita anche nella sede di via Macchieraldo 2 a 7,90 euro), il prossimo lunedì è in arrivo una nuova pubblicazione dedicata al mondo della micologia: “Cucinare i funghi”, 32 fotografie, oltre 180 ricette, consigli per la cottura e la conservazione, piatti della tradizioni… perchè il piacere di “andare a funghi” non sta solo nel trovarli!!
I funghi sono senza dubbio tra gli organismi che da sempre l’uomo, anche il meno osservatore, ha maggiormente ammirato, ricercato, raccolto, interrogato: siamo nel pieno della stagione anche qui! Sono creature strane, che stupiscono per il loro aspetto o per i loro colori, che giocano con il nostro sguardo, nascondendosi tra erbe e fiori o ai piedi di qualche ceppaia, tra le foglie morte e il muschio. Organismi dalla vita breve, belli e insidiosi, a volte ottimi in tavola, altre volte dal cattivo sapore, sospetti, velenosi o addirittura letali.
L’interesse verso i funghi e il loro ambiente può nascere sia dall’amore per la natura, per chi ama dedicarsi alla raccolta nel corso di salutari passeggiate, sia dal desiderio di accertarne la commestibilità per utilizzarli in cucina.
Per poterli raccogliere e gustare in tutta tranquillità, senza farsi ingannare da un’apparenza allettante, è importante prima di tutto conoscerne bene le caratteristiche e, in secondo luogo, seguire alcune semplici regole per effettuare una raccolta corretta e senza sorprese.

Con questo spirito Eco di Biella propone ai suoi lettori due libri che vogliono essere guide di fondamentale e di facile consultazione. La prima “Conoscere e raccogliere i funghi”, in edicola da lunedì scorso, fornisce le conoscenze basilari per coloro che intendono avvicinarsi al ricco e affascinante mondo dei funghi, ma è anche un manuale completo e aggiornato, utile per chi è già un appassionato e desidera semplicemente approfondire le proprie conoscenze. Il libro fornisce le nozioni micologiche di base, introducendo gradualmente alla scoperta di cosa sia un fungo, quali habitat prediliga e quali siano i suoi caratteri morfologici fondamentali; sono inoltre presentati alcuni cenni sul sistema di classificazione e sulla tossicità, per arrivare fino agli aspetti più pratici, come i suggerimenti sul comportamento da tenere quando ci si dedica alla raccolta e le indicazioni su come comportarsi in caso di intossicazione. La seconda parte è strutturata in pratiche schede, complete di fotografie, contenenti le descrizioni dettagliate delle specie più comuni e le informazioni necessarie per il riconoscimento di ciascun esemplare, accompagnate da consigli e curiosità. Infine è compreso un essenziale glossario, indispensabile per chiarire il significato di alcuni termini specifici.

Leggi anche:  Valdengo Bandiera Azzurra 2018 per atletica e benessere

La seconda uscita, in edicola da lunedì 12, è invece dedicata alle più gustose ricette a base, appunto, di funghi.”Cucinare i funghi” raccoglie un lungo elenco di specialità originali e golose tutte da provare, ma non solo: 32 fotografie, oltre 180 ricette, consigli per la cottura e la conservazione, piatti della tradizioni… perchè il piacere di “andare a funghi” non sta solo nel trovarli!!
7 settembre 2011