Incredibile intervento, ieri mattina al seggio elettorale di Tollegno da parte di un poliziotto in forza alla Questura di Biella che, eseguendo il massaggio cardiaco a un pensionato, gli ha letteralmente salvato la vita.  E’ successo nel seggio allestito all’interno delle scuole di via Garibaldi, proprio a pochi passi dall’ex casa di riposo e dall’oratorio.

All’interno del seggio tutto stava proseguendo regolarmente quando uno dei votanti, un uomo di 85 anni residente a Tollegno, che si era recato al seggio in compagnia del figlio per votare, si è improvvisamente sentito male. Ha accusato un dolore fortissimo, lancinante al petto, e si un istante dopo è accasciato. Tra i primi a soccorrerlo c’è stato proprio il poliziotto biellese, un assistente capo con oltre 20 anni di esperienza in servizio all’Utl, l’ufficio logistico della Questura e che era al seggio per i consueti servizi di vigilanza. Il poliziotto biellese,  dopo aver coricato il pensionato supino, ha iniziato a praticargli il massaggio cardiaco. In loro aiuto è intervenuta anche una infermiera, che era presente al seggio per votare. Il poliziotto e l’infermiera si sono alternati per diversi minuti nelle compressioni fino all’arrivo di un’ambulanza medicalizzata. Il pensionato è poi stato consegnato alle cure dei medici e portato in ospedale. Grazie proprio al tempestivo soccorso di quel poliziotto e dell’infermiera l’anziano  è arrivato all’ospedale “Degli Infermi” di Ponderano in condizioni stabili, le funzioni vitali non erano compromesse. Salvo complicazioni si riprenderà in breve tempo. Nel pomeriggio il figlio dell’uomo è tornato al seggio per ringraziare i due attenti soccorritori che, grazie a una prontezza e una fermezza incredibili, ieri, hanno salvato la vita del suo papà.

Shama Ciocchetti

Leggi anche:  Wise Baboon: il futuro del cibo

Incredibile intervento, ieri mattina al seggio elettorale di Tollegno da parte di un poliziotto in forza alla Questura di Biella che, eseguendo il massaggio cardiaco a un pensionato, gli ha letteralmente salvato la vita.  E’ successo nel seggio allestito all’interno delle scuole di via Garibaldi, proprio a pochi passi dall’ex casa di riposo e dall’oratorio.

All’interno del seggio tutto stava proseguendo regolarmente quando uno dei votanti, un uomo di 85 anni residente a Tollegno, che si era recato al seggio in compagnia del figlio per votare, si è improvvisamente sentito male. Ha accusato un dolore fortissimo, lancinante al petto, e si un istante dopo è accasciato. Tra i primi a soccorrerlo c’è stato proprio il poliziotto biellese, un assistente capo con oltre 20 anni di esperienza in servizio all’Utl, l’ufficio logistico della Questura e che era al seggio per i consueti servizi di vigilanza. Il poliziotto biellese,  dopo aver coricato il pensionato supino, ha iniziato a praticargli il massaggio cardiaco. In loro aiuto è intervenuta anche una infermiera, che era presente al seggio per votare. Il poliziotto e l’infermiera si sono alternati per diversi minuti nelle compressioni fino all’arrivo di un’ambulanza medicalizzata. Il pensionato è poi stato consegnato alle cure dei medici e portato in ospedale. Grazie proprio al tempestivo soccorso di quel poliziotto e dell’infermiera l’anziano  è arrivato all’ospedale “Degli Infermi” di Ponderano in condizioni stabili, le funzioni vitali non erano compromesse. Salvo complicazioni si riprenderà in breve tempo. Nel pomeriggio il figlio dell’uomo è tornato al seggio per ringraziare i due attenti soccorritori che, grazie a una prontezza e una fermezza incredibili, ieri, hanno salvato la vita del suo papà.

Shama Ciocchetti